Ti trovi qui: Home » Cronaca » ‘Ndrangheta ora basta! Milano ricorda Lea Garofalo.

‘Ndrangheta ora basta! Milano ricorda Lea Garofalo.

lea garofalo


Milano, 24 novembre 2009. Lea Garofalo, testimone di giustizia, viene rapita, uccisa e sciolta nell’acido. Rea di essersi ribellata alla ‘ndrangheta per offrire alla figlia Denise un avvenire diverso, Milano, a tre anni dalla scomparsa, ricorda il suo sacrificio per il riscatto e la dignità di tutti noi. 

Scarica la locandina con il programma della settimana.

La storia di Lea Garofalo è uno scorcio inquietante sulla presenza della mafia a Milano: gli ultimi momenti della sua vita Lea li ha trascorsi passeggiando per Corso Sempione, con la figlia Denise. Poi Denise va dal padre, Carlo Cosco, e i complici del padre sequestrano e ammazzano la mamma, di Denise. Lea Garofalo è nata a Petilia Policastro, comune in provincia di Crotone, da cui fugge e ritorna svariate volte. Diventa testimone di giustizia e per un certo periodo si rifugia a Milano, convinta che “qui non ci succederà niente”, a lei e a sua figlia. Non può accettare che Denise abbracci le regole della ‘ndrangheta, per questo ha speso la sua vita, e non invano: Denise, diciannove anni, nel luglio 2011 si è costituita parte civile nel processo contro il padre e i suoi famigliari, tutti e sei condannati in primo grado all’ergastolo, e oggi vive sotto protezione.

Per ricordare Lea e Denise, il loro essere storia e simboli, dal 19 al 25 Novembre la città ospiterà una settimana ricca di appuntamenti e importanti ospiti. Nando dalla Chiesa, David Gentili, Mario Portanova, Alberto Nobili, Giovanni e Felicetta Impastato, Rosy Canale sono solo alcune delle voci. Martedì 20 Novembre il dipartimento di Fisica del Politecnico milanese sarà teatro di ”Il sapere scientifico contro le mafie”, una lezione tenuta da Nando dalla Chiesa e a cui interverranno David Gentili, presidente della Commissione Anitmafia Comunale, e Loreno Tetti, il paninaro di via Celoria a cui i Flachi hanno incendiato l’autonegozio lo scorso luglio. Stampo Antimafioso avrà il suo spazio Giovedì 22 Novembre, presso l’aula magna del Liceo Virgilio, dove verrà proiettato il documentario ‘Global Mafia’ realizzato in collaborazione con Susp. Ospite illustre: Alberto Nobili, Procuratore Aggiunto di Milano. L’evento più significativo, che non a caso è posto al culmine della settimana, sarà Sabato 24 Novembre presso il Parco Sempione, dove, nei dintorni della biblioteca, verrà piantato un albero alla memoria di Lea Garofalo; seguirà la presentazione del concorso fotografico ‘L’indifferenza’ promosso dai giovani di Libera Milano. Infine, si conclude in bellezza, domenica 25, con un concerto al Conservatorio di Milano.

Tante le associazioni promotrici, tutte insieme per dire: ‘Ndrangheta, ora basta! Grazie Lea.

Inserisci un commento