Ti trovi qui: Home » Varie » Lecco, #3: bendati in cerca di legalità

Lecco, #3: bendati in cerca di legalità

Domenica 27 luglio

di Stephania, Chiara, Riccardo e Stefano

IMG_2643

Questa mattina siamo andati a Consonno dove ci aspettava Giovanni dell’associazione Amici di Consonno. Durante la visita, ci ha raccontato di questo piccolo paese rovinato dalla smania di grandezza del conte Bagno il quale voleva trasformare la località agricola in un’ambita meta turistica. Per questo fece demolire tutte le case dei residenti deturpando il paesaggio e lasciando poi incompiuti diversi lavori. Le uniche costruzioni rimaste del paese originario sono la chiesa di san Maurizio e il cimitero.

Finita la visita ci è stata proposta dai volontari del GAO un’attività. Divisi in coppie, uno guidava il compagno bendato nella ricerca di frasi riguardanti la legalità e la mafia. Lo scopo era riflettere sulle frasi e dividerle in tre categorie principali. Dopo pranzo abbiamo condiviso le nostre opinioni riguardo le frasi e le tematiche raccolte in mattinata.

Nel tardo pomeriggio, nella sede del campo, c’è stato l’incontro con Marco Fazio di Legambiente che ha spiegato non solo l’impegno dell’associazione nel combattere le eco-mafie, ma anche come noi possiamo contribuire nel nostro piccolo.

In serata, invece, abbiamo fatto una passeggiata per Lecco.

Inserisci un commento