Ti trovi qui: Home » Cronaca » Lecco #6: la pizzeria confiscata

Lecco #6: la pizzeria confiscata

29 luglio 2015

di Valentina, Jasmine, Francesca, Gabriele e Fiore

IMG_9259

Stamattina ci siamo recati alla ex pizzeria “Wall Street”, bene confiscato alla famiglia Coco Trovato. Giulia, organizzatrice del campo, ci ha guidati all’interno raccontandone la sua storia; successivamente ci siamo dedicati all’attività di giardinaggio che ha previsto l’abbellimento delle aiuole della pizzeria.

Abbiamo provato molte emozioni contrastanti: appena entrati ci siamo sentiti “oppressi” dall’edificio per la sua particolare struttura e per i trascorsi di esso, dopodiché ci siamo sentiti molto orgogliosi per essere tra i primi volontari a ridare una vita alla struttura.

Nel primo pomeriggio ci sono stati i laboratori di cucina e quello dedicato alla manutenzione dei bancali che arrederanno il bene visitato stamattina. A seguire abbiamo avuto un incontro con alcuni sindacalisti della CGIL: Enzo Moriello, referente legalità CGIL Lombardia; Giuseppe Cantatore, segretario generale FILLEA Lecco; Massimo Sala, segretario generale FLAI CGIL Lecco e Guerrino Donegà, segretario CGIL Lecco – responsabile per la legalità.

Dopo cena  c’è stato un incontro con Andrea Monti, giornalista di Radio Popolare, e Valerio Berra, collaboratore di Stampo Antimafioso.

È stata una giornata molto intensa. Abbiamo appreso diverse conoscenze riguardanti gli appalti, i sindacati, il giornalismo e alcune storie di vittime innocenti di mafia.

 

IMG_9227

IMG_9220

Inserisci un commento