Mondo

Le politiche antidroga statunitensi: si apre un nuovo corso?

Il nuovo indirizzo politico dell’amministrazione Obama sembra svoltare rispetto al passato, macome dimostra la drammatica situazione nel vicino Messico, la strada per la Casa Bianca è ancora in salita. Parlare di sostanze stupefacenti, di trattamento e di prevenzione...

L’ascesa della criminalità mafiosa russa: la lavanderia europea

di Sarah Mazzenzana Dispongono di liquidità, spostano capitali ingenti e si muovono abilmente nell'alta finanza. Si tratta delle mafie russe, cartelli criminali provenienti dalle ex Repubbliche Sovietiche, specchio della disomogeneità etnica di un territorio la cui...

Quarant’anni di mafia in Germania. A che punto siamo?

di Valentina Valentini e Giorgio Garofalo Anni ’80 e ’90. La mafia non esiste, figuriamoci in Germania. È un problema italiano e non certo tedesco. Ecco, diciamo che le dichiarazioni del governo tedesco non promettono bene, visto che nessun territorio può dichiararsi...

Mafia balcanica: dalla Tigre Arkan al narcotrafficante Keljmendi

Era la fredda notte del 15 gennaio 2000 quando Željko Ražnatović, noto al mondo intero come Tigre Arkan, scomparve dalla scena criminale balcanica. Ad ucciderlo furono tre proiettili sparati da un ex poliziotto serbo all’interno della reception dell’albergo...

L’Argentina e il problema delle barra bravas

di Filomena De Matteis A giugno, prima dell'inizio dei mondiali 2014, il Ministero della Sicurezza argentino ha inviato un comunicato al governo brasiliano. Oggetto: i nomi dei 2100 tifosi “indesiderati” ai quali è negato l'ingresso agli stadi. I tifosi in questione...

Attilio Bolzoni: Miguel, storia di un desaparecido

di Francesca Gatti - inviata a Trame.4, Lamezia Terme, Calabria Con voce calda e cadenzata, scandisce ogni parola di quel testo sperando che rimanga ben viva nel ricordo di chi lo ascolta. La sua è una voce che non ha bisogno di presentazioni - così come la sua penna...

Il Brasile e Rio de Janeiro. All’ombra dei mondiali

Ci sono dei luoghi a Rio che non si possono non visitare. C’è il Cordovado, il grande Cristo che domina la città; ci sono le spiagge di Copacabana ed Ipanema, dove ammirare le bellezze locali; c’è il Maracanã, uno dei templi del calcio che ospiterà la finale di questi...

Colombia. Reportage dai luoghi di una guerra senza fine.

Dal processo di pace in corso all’Avana tra Farc e governo colombiano, all’imminente ballottaggio che deciderà l’avvenire del paese con il più alto numero di sfollati interni, attraversando le viscere più profonde di Bogotà dove nuove forme di resistenza trasformano i...

Quando la cooperazione europea funziona

di Carmela Racioppi La notte dello scorso 5 aprile il boss italiano Domenico Rancadore è stato nuovamente catturato nella sua dimora a Uxbridge, a ovest di Londra. Latitante da molti anni, l’ex capo mafia di Trabia, noto a tutti come “il professore”, solo un mese fa...

Deep Web: Il mondo sommerso

di Arianna Zottarel  Il Deep Web, tradotto come Web invisibile, è l'insieme delle risorse informative di internet non segnalate dai normali motori di ricerca. Nel 2000 Bright Planet, un'organizzazione statunitense, ha condotto una ricerca per valutare le dimensioni...