Ti trovi qui: Home » Archivio per il tag: Alfredo Celeste

Alfredo Celeste

Abbonati ai Feed

Processo Zambetti, inizia a Milano il primo grado

Domenico-Zambetti-586x390-interna

Milano, Palazzo di Giustizia. “Grillo parlante” si sposta in Corte d’Assise: il processo che vede coinvolti l’ex assessore della regione formigoniana Domenico Zambetti, politici lombardi e presunti affiliati di ‘ndrangheta, lascia l’Ottava sezione penale e prende casa al secondo piano del tribunale milanese di viale Freguglia. Voto di scambio, estorsione, detenzione di armi, corruzione e sequestro di persona: questi i ... Continua a leggere »

Sedriano, silenzi e grida: quando sciogliere non abbatte (del tutto) l’ignoranza.

Sedriano

Sedriano, provincia di Milano. Martedì 15 ottobre, la mezzanotte è passata da pochi minuti. Breve comunicato Ansa: “il Consiglio dei Ministri ha accolto la richiesta del Prefetto di Milano, la Lombardia ha il suo primo comune sciolto per mafia, cittadina con pocopiù di 11mila abitanti nel sud ovest della capitale morale del paese”. Gioia, rabbia, paura. Telefonate, messaggi, scambi di ... Continua a leggere »

Sedriano: il dado è tratto. Sciolto il Comune.

sedriano

Sedriano: il dado è tratto. La cittadina dell’hinterland milanese governata dal sindaco Alfredo Celeste, accusato di corruzione e arrestato lo scorso 10 ottobre 2012 all’interno della medesima operazione della magistratura che ha portato in carcere l’ex assessore regionale Domenico Zambetti, è stato sciolto per mafia. La decisione è arrivata questa notte da Roma a seguito della richiesta inoltrata dal prefetto ... Continua a leggere »

Sedriano – cronistoria di una richiesta di rinvio a giudizio

1_AlfredoCeleste

Signore e signori, mettetevi comodi sulle vostre poltrone, lettini estivi, amache e sofà vari: il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio di Alfredo Celeste, il professore di religione e sindaco di Sedriano (Milano) arrestato con l’accusa di corruzione a seguito dell’inchiesta ‘ndrangheta-politica lombarda dello scorso autunno. Mentre la decisione passa al Gup, l’udienza preliminare è già fissata per ... Continua a leggere »

COMUNICATO STAMPA: SOLIDARIETA’ AD ESTER CASTANO ED ERSILIO MATTIONI.

servenonserva1

Vogliamo esprimere la nostra più viva solidarietà e vicinanza ai giornalisti Ester Castano ed Ersilio Mattioni, la cronista e il direttore del settimanale Altomilanese accusati ingiustamente di “diffamazione” e di “persistenti virulenti attacchi gratuiti contro l’amministrazione comunale” di Sedriano a causa di articoli di cronaca e di commenti sulle gravi vicende di corruzione nel comune della cintura milanese. Ci spinge ... Continua a leggere »

Corruzione, ‘ndrangheta e antimafia: Sedriano spiegata a Said.

DSC_0986

Nord Italia, Lombardia, Milano: Sedriano. Poco più di diecimila abitanti, un paese di provincia come tanti, qui nell’hinterland, in cui il verde dei campi agricoli e le vecchie cascine diroccate lasciano silenziosamente il posto a cemento, tangenziali e palazzi quadrati. Molti pendolari e qualche famiglia di immigrati nord africani o dell’Est che, a dodici chilometri dalla capitale morale del paese, ... Continua a leggere »

‘Ndrangheta nell’ovest milanese, Sedriano punta di un iceberg

foto carovana

Riceviamo e diffondiamo il comunicato stampa della Carovana Antimafia del Sud Ovest Milano. COMUNICATO STAMPA: ‘NDRANGHETA NELL’OVEST MILANESE, SEDRIANO PUNTA DI UN ICEBERG. La Giunta di Sedriano (MI) continua a far parlare di sè. Nonostante le note vicende che l’hanno investita, nonostante cortei e mobilitazioni antimafia come mai avvenute nel nord Italia, ancora oggi il sindaco e la giunta non rassegna le dimissioni. Non ... Continua a leggere »

Solidarietà a Ester Castano

ester castano

Tutta la redazione di Stampo Antimafioso si unisce nell’esprimere solidarietà all’amica e collega Ester Castano, aggredita fisicamente ed insultata in occasione dell’ultimo consiglio comunale di Sedriano dall’assessore all’urbanistica Linda Ghidoli. Ricordiamo a tutti che il lavoro di una cronista è fare domande scomode, mirate a squarciare il telo oscuro posato sulla democrazia. L’inchiesta portata avanti da Ester, in merito all’infiltrazione ... Continua a leggere »

Cinquanta candeline per il boss.

fotoarticolo

La Madonna di Lourdes osserva tutto dall’alto della scultura in roccia su cui poggia, al lato della chiesetta e sopra ad una preghiera incisa su un’asse di marmo. Un ampio salone circondato da un colonnato e un giardino ben curato: l’ambiente della Sacra Famiglia di Vittuone, comune a venti chilometri dal centro di Milano, è sereno, rilassato, pulito, religioso. Sembra ... Continua a leggere »