Ti trovi qui: Home » Archivio per il tag: Carmine Venturino

Carmine Venturino

Abbonati ai Feed

Processo Garofalo: le arringhe della difesa

garofalo

L’udienza del 21 maggio è stata dedicata alle arringhe delle difese. Chieste ai giudici la condanna di Carlo Cosco ma senza l’aggravante della premeditazione e l’assoluzione per Massimo Sabatino, Giuseppe Cosco e Vito Cosco. di Clemente La Porta e Fiammetta di Stefano Ulteriore udienza del processo d’appello per l’omicidio di Lea Garofalo, in cui si sono concluse le arringhe dei ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: la requisitoria del Pm Marcello Tatangelo

Il Procuratore della Repubblica Marcello Tatangelo ha chiesto l’assoluzione per Giuseppe Cosco e Massimo Sabatino. Confermati gli ergastoli per Carlo Cosco, Vito Cosco e Rosario Curcio. Per il collaboratore di giustizia Carmine Venturino chiesti 27 anni con attenuanti generiche. Di fronte ai sei giudici popolari fasciati dal tricolore e ai giudici della Corte d’Assise d’Appello del Tribunale di Milano, il ... Continua a leggere »

La versione di Venturino

Separato da un paravento bianco da coloro che «per tre anni sono stati – così come li ha definiti – la mia famiglia», Carmine Venturino, collaboratore di giustizia dal 31 luglio 2012, si è trovato nel secondo giorno di udienza del processo di secondo grado per la morte di Lea Garofalo a dover confermare le dichiarazioni fatte nei mesi scorsi ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: parola alla difesa

processo lea garofalo

La difesa, i cui interventi si sono svolti giovedì 29 e venerdì 30 marzo, è compatta. Tutte evidenziano la carenza di prove, prima fra tutte che sia effettivamente avvenuta la morte di Lea. A loro dire, si è creata una stratificazione di causali secondo cui se “Lea non è in vita, è scomparsa, è morta”. Ma pare manchino troppi indizi per ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: chiesti sei ergastoli per gli imputati

lea garofalo

di Monica Angelini e Marzio Balzarini Le udienze di lunedì 26 marzo e martedì 27 hanno segnato la conclusione della fase dibattimentale del processo “Lea Garofalo” e hanno visto protagonista il pm Marcello Tatangelo che ha condotto la requisitoria: oltre 14 ore di ricostruzione dei fatti e l’arringa finale con la richiesta di sei ergastoli per gli imputati responsabili dell’omicidio ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: tabulati, maiali, acido e ancora tabulati

3 febbraio, prima aula della Corte di assise del tribunale di Milano, due i dati caratterizzanti la giornata: il freddo che penetrava nelle ossa e il dolce sottofondo, la lettura dei tabulati che è proseguita dalla scorsa udienza ad opera del Maresciallo Capo Giulio Buttarelli. Altre cinque ore di nomi, orari, locazioni e numeri di telefono: lo strumento principale per ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: la strategia della difesa

Un calvario. È ciò che è diventata l’udienza del 23 gennaio. In particolare per il primo teste della giornata, Marisa Garofalo, la sorella di Lea Garofalo. L’interrogatorio del pm Marcello Tatangelo ha ripercorso tutta la vicenda da quando Lea Garofalo decise di lasciare Carlo Cosco in seguito al suo primo arresto, avvenuto nel maggio del 1996. Successivamente all’ingresso nel programma ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: continua l’ascolto dei testimoni

processo lea garofalo

È iniziata in ritardo lunedì 19 dicembre la seconda udienza, dopo il cambio di Giudice, del processo Lea Garofalo, la testimone di giustizia uccisa e sciolta nell’acido nella notte fra il 24 e il 25 novembre 2009.  Sei testimoni ed un lungo ed estenuante lavoro di interrogatorio per il pm Marcello Tatangelo, considerato anche che il Presidente della Corte, Anna ... Continua a leggere »

Processo Lea Garofalo: tutto da rifare

denise

di Marika Demaria www.narcomafie.it Destino beffardo. La notizia arriva alla vigilia del secondo anno della sparizione di Lea Garofalo, la testimone di giustizia scomparsa la notte tra il 24 e il 25 novembre 2009, del cui omicidio – e scioglimento del corpo nell’acido –  sono accusati il compagno Carlo Cosco, i di lui fratelli Vito e Giuseppe, Rosario Curcio, Carmine ... Continua a leggere »