Ti trovi qui: Home » Archivio per il tag: giornalismo

giornalismo

Abbonati ai Feed

Anabel Flores Salazar, un’altra giornalista uccisa in Messico

Un corpo. Martoriato. Semi nudo. Gettato accanto all’autostrada dello stato di Puebla. Il sorriso vivo di Anabel Flores Salazar non c’è più. Ma non è più soltanto un delitto di una giornalista messicana. L’ennesimo. È qualcosa di spaventoso, di crudele, di disumano. Nel Messico patria del diritto e della Costituzione moderna, si assiste quotidianamente alla morte. Che viene spesso esibita, ... Continua a leggere »

Io non taccio: giornalismo e mafia secondo Giuseppe Baldessarro

di Francesca Gatti “Questo mestiere lo faccio in fondo, perchè sono convinto ci sia un fondo”. Un fondo, una fine auspicata dallo stesso Falcone al fenomeno mafioso, che da fenomeno umano quale era, avrebbe avuto un principio, un’evoluzione ed una fine. Giuseppe Baldessarro – giornalista storico del Quotidiano della Calabria, ora firma di Repubblica – parla della sua professione, durante l’incontro ... Continua a leggere »

Giornalisti contro la mafia. Se ne parla a Milano

Notizia da non perdere. A novembre inizia la rassegna “Giornalisti contro la mafia”, organizzata dal presidio universitario di Libera, UniLibera Milano. Un ciclo di incontri che si apre ricordando la figura di Giancarlo Siani, e che proseguirà con un approfondimento su Giuseppe Fava. La modalità scelta dal presidio promette bene: alterna la riflessione e la documentazione (per esempio, la visione di ... Continua a leggere »

Corrado Stajano, uomo di un’altra epoca

Descrivere Corrado Stajano è arduo. Mi fa sedere nel suo studio e inizia ad intervistare l’intervistatore: sembra proprio che preferisca essere lui quello che fa le domande e racconta le storie. Come quando, parlando del circolo Società Civile nomina tutti tranne se stesso, glielo faccio notare. “Io cerco sempre di essere un testimone e di raccontare degli altri, adesso tutti ... Continua a leggere »

Pippo Fava. Un filo lungo ventotto anni

Cinque gennaio: il ricordo Cinque gennaio duemiladodici. E’ un pomeriggio qualunque a Catania. Domani si festeggia l’epifania, la fine delle feste. In via Giuseppe Fava, fu via dello Stadio, non è un pomeriggio qualunque. Elena sorride, il suo sguardo si posa con cura su ciascuno dei presenti, persino su quelli che, come me, osservano discretamente in un angolo, mischiati tra ... Continua a leggere »

Raccontare la brutta favola

Il Natale del 1943 lo aveva trascorso sulle montagne di Valgrana, in Piemonte. Da partigiano. Sessantotto anni dopo, con 91 primavere sulle spalle, Giorgio Bocca si è spento nella sua casa di Milano, proprio il giorno di Natale. L’esperienza più bella nella lunga vita del giornalista piemontese sono stati sicuramente i venti mesi di Resistenza partigiana. In quel Natale del ... Continua a leggere »

Milano: dalla negazione alla consapevolezza

Una notizia è passata sottotraccia settimana scorsa. Una di quelle importanti, che segnano una svolta. Sfuggita ai più non perché celata ma perché bene in vista anche se non compresa, come nel celebre racconto “La lettera Rubata” di Edgar Allan Poe. La notizia è un discorso duro, a tratti drammatico, fatto dal primo cittadino milanese Giuliano Pisapia sulla situazione della criminalità organizzata a Milano. ... Continua a leggere »