Ti trovi qui: Home » Archivio per il tag: Giulio Andreotti

Giulio Andreotti

Abbonati ai Feed

1990-1991: assestamento, transizione e mattanza mafiosa

Transizione. Assestamento. Nuovi fuochi bellici internazionali. Il biennio 1990-1991 viene ricordato soprattutto come il passaggio tra due epoche: dalla guerra fredda e dalla spartizione bipolare del mondo attuata dalle superpotenze in campo alla graduale erosione dell’Unione Sovietica e al successivo panorama politico globale. All’inizio del 1990 gli occhi sono puntati soprattutto sulla Germania, geograficamente il cuore dell’Europa, fino ad allora ... Continua a leggere »

Andreotti assolto?

Il processo di Palermo, che ha visto imputato il sette volte Presidente del Consiglio e ventidue volte Ministro della Repubblica Giulio Andreotti, è considerato il caso esemplare per quanto riguarda le collusioni tra classe politica e Cosa Nostra. La vicenda Andreotti, infatti, oltre ad accertare le relazioni dell’imputato con esponenti di spicco della mafia siciliana, ha reso evidente un certo ... Continua a leggere »

La mafia uccide solo d’estate

la mafia uccide solo d'estate

«La vedete quella ragazza?» Non poteva che iniziare così il film di Pif. Frase di rito, telecamera in mano e inquadratura che va a stringersi su una ragazza, Flora. È infatti questo il biglietto da visita di “ La mafia uccide solo d’estate ”, la pellicola uscita nelle sale il 28 novembre e diretta da Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif. ... Continua a leggere »

Andreotti e Craxi: memorie personali…

Andreotti e Craxi

di Nando dalla Chiesa Ci mancava pure la nuova bufala. Dalla Chiesa fu fatto uccidere da Andreotti e Craxi perché “ce l’avevano sul collo”, ha dichiarato il pentito di mafia Francesco Onorato, ascoltato a Palermo nell’ambito del processo sulla trattativa tra Stato e mafia. C’è solo da sperare che ora questa non diventi la nuova “verità inconfessabile”, il nuovo “mistero” della ... Continua a leggere »

L’eroe borghese. Giorgio Ambrosoli, 34 anni dopo

  “A quarant’anni, di colpo, ho fatto politica e in nome dello Stato e non per un partito”. Così scrisse l’avvocato Giorgio Ambrosoli alla moglie Annalori in una lettera del 25 febbraio 1975, riportata dal figlio Umberto in Qualunque cosa succeda, il libro nel quale ripercorre la vita di suo padre. Le aveva appena riferito che aveva compiuto il suo ... Continua a leggere »

Andreotti e Cosa Nostra

andreotti e cosa nostra

di Nicola Tranfaglia Viviamo in un paese nel quale c’è una coabitazione tra mafia e politica che dura da un tempo immemorabile. Non dall’Unità ma come ormai riconoscono i pochi studiosi che dedicano il loro lavoro al fenomeno mafioso (le cattedre di Storia della Mafia  in Italia sono quattro o cinque e in gran parte fuori organico, attraverso un contratto ... Continua a leggere »

Un insegnamento di libertà: “Un Eroe Borghese” proiettato all’Università Bocconi.

di Rosaria Giambersio “Mi scusi, signor Ambrosoli”, e tre, quattro colpi di pistola rimbombano in una calda e deserta notte milanese di luglio. Dopo di ciò, silenzio, un silenzio assordante che trapana le orecchie. Sono le ultime scene di “Un Eroe Borghese”, film del 1995 di Michele Placido (tratto dall’omonimo libro di Corrado Stajano), che racconta la vita dell’avvocato Giorgio ... Continua a leggere »