Ti trovi qui: Home » Archivio per il tag: narcotraffico

narcotraffico

Abbonati ai Feed

Pasquale Claudio Locatelli: il gioco dell’oca per un re del narcotraffico

Come nel gioco dell’oca, a volte si è obbligati a ricominciare da dove tutto era iniziato. Tornare indietro, perdere tutto, ripartire. Succede a molti, soprattutto a chi di strada ne ha fatta parecchia. Fin troppa. Per Pasquale Claudio Locatelli, conosciuto anche come «Mario di Madrid» o «Diabolik», quel giorno è arrivato. Un nome quasi anonimo, eppure estremamente pesante. Come le ... Continua a leggere »

La “narcolonización” in Argentina

narcotraffico argentina

Il 10 dicembre del 2014 la Policia de Seguridad Aeroportual (PSA) argentina ha sequestrato circa 235 kg di cocaina e arrestato i membri di un gruppo criminale che trafficava droga in Sud America e Europa: una vera e propria multinacional narco, secondo le fonti giornalistiche argentine. Le indagini, durate due anni, hanno visto coinvolti cittadini argentini, boliviani, peruviani e paraguaiani; ... Continua a leggere »

Il mondo si mobilita per il Messico, forse troppo tardi?

messico milano

Come la storia insegna, all’umanità piace curare piuttosto che prevenire. E per giustificare questo fatto, molti glorificano il detto che è sempre “meglio tardi che mai”. Il caso dei 43 studenti di Ayozinapa, nello stato messicano di Guerrero, esemplifica tutto questo. In Messico si muore da anni, ma il clamore di questa tragica vicenda non può lasciare tranquilli nemmeno i ... Continua a leggere »

Afghanistan: oppio, narcos, “terrorismo” e guerra perenne

afghanistan

L’Afghanistan è un Paese dove l’assenza di strutture statali forti e solide è quasi da sempre una prerogativa. Inoltre, il suo essere al centro di quella regione nota come Mezzaluna d’oro fa sì che esso sia, ancora oggi, il cuore pulsante della produzione di oppio nella regione. Ciò che diede avvio allo sviluppo della situazione odierna fu certamente la guerra ... Continua a leggere »

L’evoluzione del PCC passa dalla ‘ndrangheta

pcc 'ndrangheta

La presenza delle organizzazioni criminali italiane in Brasile non è certo una novità. Esponenti della camorra da anni operano nel Paese, così come quelli della ‘ndrangheta e di Cosa nostra. Storico, ad esempio, è l’arresto nel 1983 a San Paolo di Tommaso Buscetta, che cominciò a far tremare i vertici della mafia siciliana. Quello che invece oggi rappresenta una novità ... Continua a leggere »

Messico: guardie & ladri, cartelli, cartelitos e vigilantes

messico

Cercare di fare chiarezza all’interno dell’universo della criminalità messicana è ormai un’impresa a dir poco ardua. La narco-guerra che sta sconvolgendo il Messico dalla presidenza Calderon (2006), non sembra lasciare tregua al popolo messicano e le politiche dei passati governi (militarizzazione delle zone a rischio, uccisioni e arresti dei principali narcotrafficanti) hanno portato alla conseguente frammentazione del panorama sociale e ... Continua a leggere »

Mafia balcanica: dalla Tigre Arkan al narcotrafficante Keljmendi

mafia balcanica

Era la fredda notte del 15 gennaio 2000 quando Željko Ražnatović, noto al mondo intero come Tigre Arkan, scomparve dalla scena criminale balcanica. Ad ucciderlo furono tre proiettili sparati da un ex poliziotto serbo all’interno della reception dell’albergo Intercontinental, un desolato palazzone rettangolare che sorge ancora sulle sponde del Danubio. Il Comandante, così come veniva chiamato dalle sue Tigri (un ... Continua a leggere »

Il Brasile e Rio de Janeiro. All’ombra dei mondiali

brasile

Ci sono dei luoghi a Rio che non si possono non visitare. C’è il Cordovado, il grande Cristo che domina la città; ci sono le spiagge di Copacabana ed Ipanema, dove ammirare le bellezze locali; c’è il Maracanã, uno dei templi del calcio che ospiterà la finale di questi mondiali. Poi ci sono anche dei luoghi che non si possono ... Continua a leggere »

Colombia. Reportage dai luoghi di una guerra senza fine.

Dal processo di pace in corso all’Avana tra Farc e governo colombiano, all’imminente ballottaggio che deciderà l’avvenire del paese con il più alto numero di sfollati interni, attraversando le viscere più profonde di Bogotà dove nuove forme di resistenza trasformano i quartieri più poveri in spazi di condivisione e partecipazione alternativa. Cocaina. E’ forse questo a cui si  pensa quando ... Continua a leggere »

Roma tagliata male

Di Gianluca Palma Si intitola “Roma tagliata male”il dossier frutto del lavoro dell’Associazione antimafie daSud, impegnata da più di un anno a denunciare la forte presenza criminale nella Capitale. Roma è sempre più ostaggio della droga e delle mafie. Lo afferma  il dossier “Roma tagliata male” a cura dell’Associazione antimafie daSud, edito da Terrelibere.org nel dicembre 2013, frutto della campagna ... Continua a leggere »